Fondo Pensione: meglio pensarci da giovani


Risultati immagini per bollo aci

FONDO PENSIONE: MEGLIO PENSARCI DA GIOVANI

I libri da acquistare, il compagno di banco da scegliere, i racconti delle vacanze passate. Il ritorno a scuola è carico di aspettative per gli studenti. E altrettanto vale per i genitori, preoccupati della qualità dell’insegnamento in ottica di occupabilità futura

Per chi vuole fare un regalo che non sia destinato a essere consumato o dimenticato nel volgere di poche settimane è il caso di prendere in considerazione la sottoscrizione di un fondo pensione. Può apparire un’idea bizzarra per chi non ha ancora cominciato il percorso lavorativo, ma a ben guardare è tra le cose più utili che un genitore possa fare per il proprio figlio, dando per assodato non solo che è finita l’era del lavoro per tutta la vita, ma anche quella delle carriere senza interruzioni.

 
Perché pensarci oggi
Sono 7,8 milioni (dati di fine 2016) gli italiani che hanno sottoscritto un fondo di previdenza complementare, decidendo di utilizzare la finanza a fini previdenziali: rispetto all’anno precedente il dato è risultato in aumento del 7,4%, a dimostrazione del fatto che c’è una crescente attenzione al tema. Anche se le adesioni italiane restano ben distanti rispetto ai livelli raggiunti da Paesi come Stati Uniti e Regno Unito, solo per citarne alcuni. Sta di fatto che sempre più persone sono consapevoli del fatto che la pensione sarà sempre più bassa rispetto all’ultimo stipendio percepito e si muovono di conseguenza.
I fondi pensione, inoltre, in caso di necessità danno la possibilità ai sottoscrittori di prelevare delle quote dai loro conti previdenziali per far fronte a una spesa importante come la prima casa o a particolari necessità sanitarie.
Dunque, la somma accantonata resta a disposizione per le emergenze.

 
I vantaggi fiscali
Con la previdenza complementare, inoltre, maturano anche dei vantaggi fiscali: è possibile dedurre dall’Irpef fino a 5.164,57 euro l’anno, con un risparmio sulle imposte relative al reddito personale che oscilla tra i 1.187 e i 2.220 euro, in base all’aliquota.
In Italia i vantaggi di questo investimento non sono ancora molto conosciuti, soprattutto tra i giovani, la fascia della popolazione più interessata da forme di lavoro atipico e precario e quindi con una prospettiva previdenziale non sufficiente a garantire serenità economica al termine del ciclo professionale. Eppure, cominciare presto a spostare quote in questo serbatoio si profila la tattica migliore per tingere il futuro pensionistico di rosa.

 
Lavoro senza ansie
Fondo Pensione Aureo, proposto dalla Banca di Filottrano, offre molteplici soluzioni di investimento per colmare il gap previdenziale e andare in pensione senza rinunciare al tenore di vita degli anni lavorativi: non si tratta di pacchetti predefiniti ma di soluzioni flessibili, pensate per età ed esigenze diverse, che è possibile confezionare su misura con l’aiuto di un consulente e adattare ai bisogni previdenziali dei clienti. Tra queste si trova una particolare agevolazione per gli under 18, che prevede l’azzeramento della commissione annuale fino al raggiungimento della maggiore età.
Una preoccupazione eccessiva? No, piuttosto un piano strategico ricco di vantaggi per i genitori o per i nonni che decidono di sottoscrivere un fondo pensione per il bambino, che otterranno delle agevolazioni fiscali, e per il futuro beneficiario dell’operazione.

Vantaggi per i più giovani
Decidere di affidarsi al Fondo Pensione Aureo e di proteggere il futuro delle nuove generazioni della famiglia comporta una serie di utilità nel tempo: il piccolo intestatario si troverà innanzitutto un fondo già aperto nel momento in cui inizierà a lavorare; gli basterà raggiungere la maggiore età per richiedere un anticipo per l’acquisto della prima casa (75%) o per altre necessità (30%), a soli otto anni dalla sottoscrizione del fondo; potrà usufruire della deduzione annua fino a 5.164 euro. Inoltre è bene ricordare che gli incentivi predisposti dal legislatore tendono a premiare chi investe per lungo tempo nei fondi pensione; per questo motivo la tassazione sui fondi pensione varia dal 15% al 9%, a seconda della permanenza nel fondo stesso, in luogo di una tassazione per gli altri investimenti prevista tra il 20% e il 26%.
Insomma, non è mai troppo presto per mettere da parte un piccolo tesoro, pianificare un approdo sicuro e regalare le prime, preziose basi per un futuro tranquillo.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Per le condizioni potete chiedere al personale della Banca che è a disposizione per qualsiasi informazione o consultare il sito www.bccrisparmioeprevidenza.it. 



Banca di Filottrano SC - P.za Garibaldi 26 - 60024 Filottrano (AN) - P.Iva 00135400422 | Reg. imprese di AN n. 2733 - R.E.A. n. 38297 - PEC: bcc.filottrano@legalmail.it
2004-2017 Banca Multicanale - web by dagomedia